Sette il numero sacro, spirituale, perfetto. 

Sette il numero ciclico, intuitivo, talentuoso.

Sette il numero dei giorni della creazione divina. 

Sette il numero dei chackra del nostro corpo umano.

Sette il numero dei pianeti dell’antico sistema solare.

Sette Muse, sette giorni in una settimana, sette meraviglie.

Sette note sul pentagramma, sette mari sulla terra, sette costellazioni.

E poi sette i peccati capitali. Vizi mortali.

Per sette settimane sette blogger e sette per sette per sette make up. 

banner 7sin7blogger

  in collaborazione con: Shee Grace, Le Beauty Recensioni, Brutti Perfetti Speciali, sinfonie d’una giovane stella – DrunkenStar Make-up secrets for young girls, My Glittering Beauty-Case.

INVIDIA

Fu il sangue mio d’invidia sì riarso

che se veduto avesse uomo farsi lieto,

visto m’avresti di livore sparso.

Purgatorio, XIV

INVIDIA ENVY

Buon giovedì bellezze!
Questa settimana pubblico in tempo, visto?!

In verità non ero nella pelle, volevo subito pubblicare e vedere i look delle altre, sull’INVIDIA.
Avevo parecchie idee in mente ma alla fine mi sono buttata su quella che si discosta di più da ciò che poteva essere la visione tradizionale di questo vizio.

Credo che sull’invidia non ci sia bisogno di spendere troppe parole, no? Sappiamo tutti che l’invidia è un sentimento nei confronti di un’altra persona o gruppo di persone che possiedono qualcosa (concretamente o metaforicamente) che l’invidioso non possiede. Essa si caratterizza come desiderio ambivalente: di possedere ciò che gli altri possiedono, oppure che gli altri perdano quello che possiedono.

Per il mio look mi sono focalizzata soprattutto su questo aspetto e sono andata a cercare qualche iconografia che rappresentasse ciò; mi sono imbattuta quindi nella visione Dantesca. Dante infatti, raffigura gli invidiosi come persone dagli occhi cuciti con del fil di ferro per punirli di aver gioito nel vedere le disgrazie altrui.

makeup invidia envy makeup invidia envy

L’idea è quella di una persona sofferente che sta scontando il suo peccato: viso pallido e scavato, sopracciglia e capelli in disordine, filo spinato e gocce di sangue dagli occhi, labbra violacee.

makeup invidia envy makeup invidia envy

Come solito spero vi piaccia e, se vi va, lasciatemi detto cosa ne pensate del look o come lo avreste ricreato voi.

In ultimo, ma non per importanza, passate a vedere i blog delle mie colleghe <3
Segui la bacheca #7sins7bloggers di sinfonie d’una giovane stella su Pinterest.

Tag:                                     
  • molto bello Ele, appena ho letto la visuale dantesca mi è venuta in mente una mia compagna del Liceo che quando leggevamo il passo del canto si era messa ad urlare (no serio, ma sei fuori!?) perchè le sembrava una cosa orribile. in effetti non deve essere piacevole.. lo hai reso benissimo, sembra veramente filo e sangue!!!

    • Oddio, nel particolare fa un po’ cagare perché sono proprio scarsa nel disegno ma sono contenta di sapere che l’idea in toto renda bene! :*

  • Raffaella Cuccaro

    Caspita Elena le labbra sono bellissime e anche l’idea del sangue… ho un pò i brividi O_O

    • wow, addirittura?! 😀 Sono davvero inquietante allora..spero di non venirti in sogno stanotte :* Dai, nel prossimo post sorriderò tantissimo!

  • Sue

    Le interpretazioni dantesche sono le migliori, fighissima! *_*

  • Grace

    Effettivamente la cosa del filo di ferro che buca gli occhi non deve essere una cosa piacevole >.> hai reso molto bene l’idea xD Adoro le labbra, ovviamente!
    Comunque a mio parere dante doveva cucire la bocca agli invidiosi u.u

  • Tiziana Pietanza

    Questa interpretazione è bella culturale mi piace un sacco! Bravissima tesoro

  • ho sempre avuto un’idea strana dell’invidia, esiste a mio avviso l’invidia buona, quella che ci fa migliorare per raggiungere i nostri traguardi, e poi c’è l’invidia infima, quella cattiva… quella che alcuni (forse molti?) hanno nei confronti degli altri, che desiderano che quella data cosa venga persa da qualcuno, perchè a loro avviso non meritata o chissà cosa….
    Ecco questo genere di invidia mi fa paura… non la concepisco… e tu non so come hai fatto, ma hai beccato precisamente il tema col tuo makeup… fa paura… quella paura che leggo nelle parole invidiose e perfide… Bravissima tesoro!

  • I.

    Cavolo Elena, all’inizio avevo visto solo le immagini (vedo sempre prima le foto e poi leggo) e ho pensato “questa non l’ho capita”, poi leggendo ho compreso devo dire che hai centrato in pieno il concetto O_O bravissima!
    Bacioni :-*

  • Laura Ilmiobeauty

    Beh che dire…bravissima! E il riferimento a Dante ed alla sua rappresentazione dell’invidia lo trovo perfettamente interpretato nel tuo makeup <3

  • Bellissima interpretazione cara, mi è piaciuta la tua ispirazione dantesca!! ^.^

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: